Gilardino: “Se in 5 giorni nessuna offerta importante, potrei fare l’allenatore…”

Gilardino: “Se in 5 giorni nessuna offerta importante, potrei fare l’allenatore…”

“In settimana darò l’esame a Coverciano”

di Redazione ITASportPress

Presente a Marassi per assistere a Genoa-Bologna, Alberto Gilardino doppio ex dell’incontro e campione del mondo con l’Italia, ha parlato con i cronisti presenti del suo futuro, rivelando tra i tanti temi affrontanti anche una possibilità che ha sorpreso tutti.

GENOA-BOLOGNA – “Sempre bello ed emozionante venire qui. Mi piace molto il Genoa di Ballardini, conosco bene il mister: sa come gestire il gruppo, ha dei giovani molto interessanti. Sono qua anche per vedere un po’ di giocatori. Piatek? Non l’ho ancora visto dal vivo, ma ha delle qualità importanti. Dobbiamo lasciarlo lavorare tranquillamente, ma può fare molto bene. Il Bologna di Inzaghi? La serie A è molto difficile, il Bologna non ha iniziato molto bene, ma sono sicuro che Pippo potrà ribaltare l’andamento della squadra”.

SERIE A – “Il nuovo Milan? C’è grande entusiasmo, Gattuso sta crescendo partita dopo partita, farà un buon campionato. Scudetto? La Juve è la squadra da battere, migliora ogni anno. La Champions? Se la giocherà fino alla fine. Il Parma? Ha fatto una bella partita a San Siro contro l’Inter, hanno portato a casa il bottino pieno sfruttando una delle poche occasioni avute”.

FUTURO – “Il mio futuro? Ho fatto il corso a Coverciano, è stato bellissimo. Ora devo dare l’esame, se non arriva un’offerta importante in questi 5 giorni credo che non mi vedrete più in campo. Prandelli è stato l’artefice della mia crescita, ma ci sono stati allenatori importanti per me”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy