Palermo, Zamparini indagato per mancato pagamento iva

Palermo, Zamparini indagato per mancato pagamento iva

L’ex patron rosanero è indagato per un debito con il fisco di 1,8 milioni, comunque già rateizzato dalla Agenzia delle entrate

Maurizio Zamparini, ex presidente del Palermo, è indagato per un debito con il fisco di 1,8 milioni, comunque già rateizzato dalla Agenzia delle entrate. Il reato si estinguerà quando il pagamento sarà concluso. Dal fascicolo sul mancato versamento Iva nel 2014 e 2015 sarebbe nata l’indagine conoscitiva della Procura sui conti del Palermo. Indagine subito chiusa, dice il legale del Palermo Enrico Sanseverino, quando è stata consegnata la certificazione sulla rateizzazione del pagamento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy