Platini all’attacco: denuncia contro ignoti per calunnia

Platini all’attacco: denuncia contro ignoti per calunnia

L’ex 10 vuole vederci chiaro sulla vicenda che ha portato alla sospensione comminata dalla Fifa nei suoi confronti

di Redazione ITASportPress

L’ex presidente Uefa Michel Platini, attualmente sospeso per 4 anni dagli organi disciplinari della Fifa, ha presentato una denuncia per calunnia contro ignoti alla magistratura francese, allo scopo di determinare il ruolo che hanno avuto ex dirigenti della Fifa, tra cui Blatter, nella sua vicenda. A rivelarlo è il quotidiano francese Le Monde che sottolinea come l’ex 10 della Juventus e della Nazionale francese voglia fare chiarezza sulla vicenda che lo ha coinvolto.

I FATTI – Sospeso per 4 anni dagli organi disciplinari della Fifa nel 2015, Platini è determinato a fare luce sui veri motivi che hanno portato ai provvedimenti contro di lui. Ed in particolare modo sul pagamento di 2 milioni di franchi svizzeri (1,8 mln di euro) che nel 2011 ricevette da Blatter per una consulenza che risaliva al quadriennio 1998-2002. Le Roi ha dunque presentato la denuncia per calunnia e associazione per delinquere alla procura della repubblica di Parigi, che ha aperto un’indagine preliminare per determinare il ruolo e i livelli di responsabilità di tre ex dirigenti Fifa nel mirino di Platini: Blatter, l’ex presidente del comitato di audit e conformità, Domenico Scala, e l’ex direttore giuridico Marco Villiger.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy