Boxe, Nike abbandona Pacquiao per commenti su omosessuali

Boxe, Nike abbandona Pacquiao per commenti su omosessuali

Nike abbandona Pacquiao

di Redazione ITASportPress

I commenti controversi sugli omosessuali hanno costretto alla fuga la Nike che ha deciso di rompere il contratto con il pugile delle Filippine e membro del Congresso, Manny Pacquiao. Lo stesso ha detto di rispettare la decisione della Nike di voler interrompere l’accordo di sponsorizzazione. “Qualunque sia la decisione della Nike è la loro decisione e io la rispetto”, ha detto Pacquiao all’emittente Gma News. Pacquiao è stato molto criticato sia nelle Filippine che all’estero, dopo una intervista ad una televisione locale, dove in veste di candidato ultraconservatore e devoto alla Bibbia, paragonando gli animali agli omosessuali, ha giudicato i primi migliori dei secondi “perché sanno distinguere i maschi dalle femmine. Se gli uomini vanno con gli uomini e le donne vanno con le donne, allora sono peggio degli animali”. Pacquiao ha chiesto scusa per i suoi commenti. “Mi dispiace aver ferito delle persone, confrontando gli omosessuali agli animali. Per favore perdonatemi. Dio vi benedica!”, ha scritto su twitter il pugile. La Nike in una dichiarazione ha detto di aver trovato i commenti di Pacquiao “aberranti” e di voler chiudere il contratto di sponsorizzazione. Pacquiao nel frattempo ha detto di essere ottimista per la sua prossima sfida con Timothy Bradley nel mese di aprile ed ha ringraziato i tifosi per le loro preghiere. “Siamo concentrati sull’allenamento. Grazie per il sostegno e le preghiere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy