Boxe, muore la leggenda Muhammad Alì

Boxe, muore la leggenda Muhammad Alì

II celebre pugile si è spento in un ospedale di Phoenix, in Arizona, per il morbo di Parkinson del quale soffriva da trent’anni.

di Redazione ITASportPress

E’ morto nella notte fra venerdì e sabato l’ex pugile Muhammad Alì, oro olimpico a Roma ’60 e campione del mondo dei pesi massimi. Alì, 74 anni, nato Cassius Clay (aveva cambiato il nome dopo la conversione all’Islam), si è spento in un ospedale di Phoenix, in Arizona, per il morbo di Parkinson del quale soffriva da trent’anni.

L’ex Cassius Clay, che ha lasciato la boxe nel 1981, era apparso per l’ultima volta in pubblico il 9 aprile a Phoenix per la cena delle Celebrity Fight Night: indossava occhiali scuri e sembrava indebolito.  I funerali si terranno a Louisville, nel Kentucky, città natale di Ali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy