Bufera in Ferrari, Arrivabene: “Errore inaccettabile, a fine stagione si faranno i conti”

Bufera in Ferrari, Arrivabene: “Errore inaccettabile, a fine stagione si faranno i conti”

Il team principal delle Rosse non ci sta dopo l’errore di strategia di Suzuka

di Redazione ITASportPress

In casa Ferrari i ruoli si sono ribaltati. Se nelle ultime settimane era stato Seb Vettel, nelle interviste o… in radio, a punzecchiare il box per qualche errore di strategia di troppo, dopo la disfatta del sabato di Suzuka è toccato al team principal Maurizio Arrivabene alzare la voce, mentre il pilota tedesco è stato più conciliante.

Il clamoroso errore che ha visto Raikkonen e Vettel andare in pista con le gomme intermedie sull’asciutto è costato una qualifica da incubo, chiusa dal finlandese al quarto posto e dal tedesco al nono, poi diventato ottavo per la penalizzazione a Ocon.

Arrivabene ha tuonato in questo modo: “Quanto successo qui a Suzuka è inaccettabile. Non è la prima volta che accade ma oggi sono molto arrabbiato. Non me la sento di puntare il dito contro qualcuno però questa volta era più facile capire la situazione. Bastava guardare che cosa facevano i nostri rivali. Le somme si tirano a fine stagione, se è il caso di intervenire lo si farà”.

Poi, leggermente più conciliante: “Siamo una squadra giovane e talvolta ne paghiamo il prezzo. In certe situazioni manca qualcuno che abbia l’istinto del pistaiolo, che sappia anche annusare l’aria che tira prima di decidere. Il famoso tattico che ad esempio durante la Coppa America di vela sappia capire da che parte tira il vento guardando le increspature del mare. Visto il weekend sarebbe stato comunque difficile fare la pole, ma a volte bisogna togliere gli occhi dal computer e farsi guidare dal buon senso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy