Giro d’Italia, il crollo di Chavez dopo l’Etna: “Il morale è a terra”

Giro d’Italia, il crollo di Chavez dopo l’Etna: “Il morale è a terra”

Il colombiano è arrivato con un ritardo di oltre 25′

di Redazione ITASportPress

Esteban Chaves e’ arrivato sul traguardo della 10a tappa a Gualdo Tadino con oltre 25′ di ritardo. Il colombiano, che aveva trionfato sull’Etna nella sesta tappa, si e’ staccato gia’ sulla prima salita di giornata. “Oggi e’ stata molto dura, il Giro e’ cosi’ -ha detto alla Rai dopo l’arrivo-. Non tanti giorni fa e’ stato uno dei giorni piu’ belli e adesso… Il morale e’ a terra, e’ dura, ma abbiamo la maglia rosa ed i nostri piani non cambiano. Non avevo la forza, non ho potuto fare la salita con il primo gruppo, abbiamo provato ma non andava. Il Giro e’ cosi’, per questo e’ bello. L’obiettivo della squadra pero’ non cambia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy