Mondiale Pallavolo, la Russia batte l’Italia 3-2

Mondiale Pallavolo, la Russia batte l’Italia 3-2

Primo k.o. dell’Italvolley nella rassegna iridata

di Redazione ITASportPress

Nel Campionato Mondiale maschile 2018 è arrivata la prima sconfitta per la nazionale italiana, superata 2-3 (25-19, 18-25, 21-25, 25-19, 11-15). Il ko, però, è reso meno amaro dalla qualificazione alla fase finale di Torino, dove dal 26 al 28 settembre scenderanno in campo sei squadre.

Davanti a una cornice di pubblica ancora una volta magnifica, 12800 spettatori e 249.680 euro d’incasso, i ragazzi di Blengini hanno iniziato alla grande il match e con un primo set praticamente perfetto hanno messo in netta difficoltà i russi.

Nel secondo e terzo, invece, il copione si è ribaltato e i campioni d’Europa hanno imposto il proprio gioco. Con cuore e carattere nel quarto set Zaytsev e compagni sono stati capaci di tornare in partita e prolungare la gara al quinto.
Il tie-break è stato in equilibrio sino all’8-9, poi i russi hanno trovato l’allungo decisivo, rilanciandosi prepotentemente in chiave qualificazione al round successivo.
In virtù del risultato di ieri, la nazionale tricolore non solo si è qualificata alla terza fase, ma ha ipotecato il primo posto nella Pool E. Oltre all’Italia sono già sicure di un posto per la final six di Torino (26-28 settembre): Brasile, Stati Uniti e Serbia.
Oggi nell’ultimo match della seconda fase la squadra azzurra saluterà Milano, affrontando l’Olanda (ore 21.15 con diretta su RaiDue).

SIMONE ANZANI: “È stata una partita importante che ci ha dato molte indicazioni per capire a che punto siamo arrivati. Penso che il fatto di essercela giocata alla pari contro una squadra fortissima come la Russia sia un segnale molto positivo. La cosa poi più importante è aver già ottenuto il primo posto nel girone e la qualificazione per la fase di Torino: lì vedremo quello che verrà. Prima del prossimo round dobbiamo affrontare l’Olanda e ce la metteremo tutta anche per ripagare questo splendido pubblico di Milano.”
DANIELE MAZZONE: “Siamo dispiaciuti per la sconfitta, ma il fatto che la squadra ha lottato sino è un segnale importante. Abbiamo centrato il nostro obiettivo, siamo già certi del primo posto e soprattutto della qualificazione alla fase finale. Domani affronteremo l’Olanda e poi sfrutteremo i giorni di riposo per presentarci al meglio a Torino”.

Tabellino: Italia-Russia 2-3 (25-19, 18-25, 21-25, 25-19, 11-15)

ITALIA: Mazzone 7, Giannelli 3, Juantorena 16, Anzani 7, Zaytsev 21, Lanza 7. Libero: Colaci. Maruotti 5, Nelli, Baranowicz. N.e: Cester, Candellaro e Rossini (L). All. Blengini

RUSSIA: Grankin, Volkov 12, Kurkaev 6, Mikhaylov 18, Kliuka 10, Muserskiy 15. Libero: Verbov. Butko 3, Poletaev, Sokolov (L), Volvich 5, Berezhko. N.e: Vlasov e Rodichev. All. Shliapnikov

Arbtri: Wojciech (Pol) e Turci (Bra).

Spettatori:12800. Durata Set: 31′, 28’, 34’, 29’, 17’.

Italia: 9 a, 24 bs, 2 m, 34 et.

Russia: 9 a, 21 bs, 11 m, 31 et.

Risultati, Classifica e Calendario (Pool E)

22 settembre: Olanda – Finlandia 3-1 (25-19, 23-25, 25-16, 25-13); Italia-Russia 2-3 (25-19, 18-25, 21-25, 25-19, 11-15).

Classifica: Italia (6v 19 p), Russia (5v 15p), Olanda (5v 14p), Finlandia (2v 6p).

Calendario: 23 settembre: ore 17 Russia – Finlandia; ore 21.15 Olanda – Italia.

Palinsesto Rai – Seconda Fase
23 settembre: Russia-Finlandia diretta ore 17 diretta su Raisport+HD; Italia-Olanda diretta ore 21.15 su RaiDue; Belgio-Brasile differita ore 00.00 del 24 settembre su Raisport+HD.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy