MotoGp, Gp Malesia: Rossi cade sul più bello, vince Marquez

MotoGp, Gp Malesia: Rossi cade sul più bello, vince Marquez

Valentino domina, ma scivola a quattro giri dalla fine spianando la strada allo spagnolo

di Redazione ITASportPress

Se la maledizione continua anche dopo una gara dominata, non resta che mandare in archivio al più presto una stagione davvero stregata. Valentino Rossi manca a Sepang l’appuntamento con la vittoria che manca da Assen 2017: ormai al Dottore resta un solo Gp, quello conclusivo della stagione il 18 novembre a Valencia, per evitare di mandare in archivio la prima annata dal 2012, ai tempi della Ducati.

In Malesia sembrava tutto fatto per un successo storico, ma dopo essere partito meglio di tutti e aver superato in scioltezza il poleman Zarco e fatto gara di testa incontrastata, a quattro giri dalla fine ecco la scivolata che non ti aspetti da un pilota così esperto: l’anteriore che perde aderenza e la Grande Esultanza che svanisce, facendo mancare anche il testa a testa con Marc Marquez, che in verità negli ultimi giri si era avvicinato riducendo il ritardo a un secondo e mettendo pressione su Rossi.

Che duello sarebbe stato quello con il rivale per eccellenza? Valentino avrebbe vinto lo stesso? Domande che non avranno risposta, ma intanto il campione del mondo vince per la nona volta in stagione, cancellando anche l’amarezza per la retrocessione al settimo posto in griglia.

Sul podio Alex Rins, che beffa Zarco all’ultimo giro. Grigio sesto posto per la Ducati di Dovizioso, che salva comunque il secondo posto in classifica grazie allo scivolone di Rossi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy