Pallanuoto, Pro Recco senza Sukno per due mesi

Pallanuoto, Pro Recco senza Sukno per due mesi

Per l’attaccante croato uno stop inatteso

Commenta per primo!

 

Il pallanuotista croato della Pro Recco Sandro Sukno, uno dei più forti attaccanti del massimo campionato italiano, dovrà rimanere fuori dalle piscine per due mesi. Il club ligure ha diramato un comunicato sulle condizioni del suo atleta. La Pro Recco Waterpolo 1913 comunica che l’esito degli esami cardiologici di controllo eseguiti sul giocatore Sandro Sukno, prima dell’inizio della stagione, hanno richiesto ulteriori accertamenti. Il giocatore biancoceleste è stato visitato dal professor Paolo Zeppilli e dovrà rimanere a riposo per un paio di mesi prima di poter riprendere l’attività agonistica. Il presidente Felugo e tutta la famiglia biancoceleste sono al fianco di Sandro, certi che da grande campione saprà superare anche questo momento difficile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy