Sci, Paris: “Vincere a Bormio per la terza volta è speciale”

Sci, Paris: “Vincere a Bormio per la terza volta è speciale”

Lo sciatore spiega la sua prova

di Redazione ITASportPress

Il discesista azzurro Dominik Paris oggi vincitore sulla pista di Bormio, ha così analizzato la sua prova: “È stata una giornata pazzesca, vincere in casa è bellissimo, farlo per la terza volta qui a Bormio è speciale. Non direi che ho fatto una gara perfetta, ma nella seconda parte ho mollato gli sci e ho dato il massimo, soprattutto sotto, tirando fuori tutta la mia forza, perché fino a San Pietro devi stare lì con gli altri e nella parte finale bisogna fare la differenza, perché arrivi stanco, le gambe bruciano, ma chi è convinto ce la fa. Secondo me conta la testa più dei quadricipiti. Già in prova avevo avuto buone sensazioni, ma quando ho visto la manche di Innerhofer, ho pensato che fosse difficile batterlo. il sogno è sempre quello di vincere, soprattutto sui tracciati difficili, voglio dimostrare che sono proprio il mio pane. Rispetto alle prove, la neve non era lucida e c’era un po’ più grip. Ma la pista è sempre dura e i punti chiave rimangono sempre quelli. La Coppa del mondo di discesa? Non siamo neppure a metà, può succedere ancora di tutto. Innerhofer arrabbiato? Secondo me sì, la vittoria gli manca, ma sta facendo vedere che è di nuovo al top”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy