Tour de France, Degenkolb vince sul pavé. Resta in giallo Van Avermaet

Tour de France, Degenkolb vince sul pavé. Resta in giallo Van Avermaet

Degenkolb ha vinto oggi la temuta nona tappa dell’edizione numero 105 del Tour de France, la Citadelle d’Arras-Roubaix, di 156.5 chilometri

di Redazione ITASportPress

John Degenkolb ha vinto oggi la temuta nona tappa dell’edizione numero 105 del Tour de France, la Citadelle d’Arras-Roubaix, di 156.5 chilometri, dei quali ben 21 e mezzo lungo il “mitico” pave’ (divisi in 15 settori). Il tedesco della Trek Segafredo si e’ imposto in volata in uno sprint fra i tre fuggitivi. Alle sue spalle sul traguardo delle Fiandre francesi il belga Greg Van Avermaet (Bmc), secondo e sempre piu’ maglia gialla, e un altro belga, ovvero Yves Lampaert (Quick Step Floors), terzo. Tante cadute e diverse forature hanno caratterizzato la frazione odierna. Parzialmente rivoluzionata la classifica generale. Ritiro per Tony Martin e Richie Porte, molto attardato all’arrivo Rigoberto Uran. Domani la carovana gialla osservera’ un giorno di riposo (il primo, l’altro e’ previsto per il 23 luglio) nella splendida Annecy. A seguire, da martedi’ si fara’ sul serio: in programma la scalata de Le Grand Bornand, primo arrivo sulle Alpi, nell’Alta Savoia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy