Tour de France, Martin doma il Mûr de Bretagne: Nibali guadagna su Froome

Tour de France, Martin doma il Mûr de Bretagne: Nibali guadagna su Froome

Schermaglie tra gli uomini di classifica: l’irlandese trionfa, Dumoulin perde terreno

di Redazione ITASportPress

Trionfo irlandese nella sesta tappa del Tour de France 2018. La frazione che ha portato il gruppo da Brest al Mûr-de-Bretagne Guerlédan dopo 181 km è stata vinta da Daniel Martin (UAE Emirates) che ha fatto propria una frazione all’insegna della prevista battaglia tra gli uomini di classifica, complice la doppia ascesa sul Mûr de Bretagne, scalato per due volte. Due chilometri con pendenza media del 7% che sono stati fatali a Tom Dumoulin, condizionato da una foratura e arrivato al traguardo con 51″ di ritardo da Martin.

Martin è scattato all’ultimo chilometro: tardiva la reazione di Latour, secondo davanti a Valverde. Bene invece Nibali, che ha confermato le buone indicazioni date mercoledì marcando stretto Froome e poi staccandolo sul finale: il messinese ha guadagnato 5″ sul vincitore dell’ultimo Giro d’Italia, dimezzando il distacco dall’inglese che era di 11 secondi. Greg Van Avermaet ha conservato la maglia gialla con tre secondi di vantaggio su Geraint Thomas del Team Sky, che ha guadagnato 2″ a un traguardo volante, e 5″ su Tejay Van Garderen.

Nibali, la caduta fatale a Rio 2016

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy