Tour de France, Sagan vince la seconda tappa e va in giallo: beffato Colbrelli

Tour de France, Sagan vince la seconda tappa e va in giallo: beffato Colbrelli

Sprint di potenza dello slovacco a La Roche-sur-Yon: Gaviria fuori gioco per una caduta

di Redazione ITASportPress

La domenica di gloria per lo sport italiano, aperta dal trionfo della Ferrari di Sebastian Vettel nel Gp d’Inghilterra, ha rischiato di venire coronata da Sonny Colbrelli, secondo per un’incollatura nella seconda tappa del Tour de France 2018, da Mouilleron-Saint-Germain a La Roche-sur-Yon, di 182 km. Il velocista della Bahrain-Merida è stato però bruciato dal campione del mondo Peter Sagan, deciso a prendersi la rivincita dopo essere stato a propria volta beffato 24 ore prima da Fernando Gaviria.

Lo slovacco della Bora-Hansgrohe si è anche preso la maglia gialla, soffiandola proprio allo sprinter colombiano della Quick-Step, messo ko nel finale da una caduta e costretto quindi a rinunciare allo sprint al pari dell’altro velocista principe della Grande Boucle 2018, Marcel Kittel, vittima di una foratura. Colbrelli è stato bravo a inserirsi dopo la partenza lunga di Démare, ma non c’è stato nulla da fare di fronte alla potenza di Sagan.

La tappa è stata caratterizzata dalla lunga fuga del veterano francese Sylvain Chavanel, arrivato ad avere anche 4′ di vantaggio, ma ripreso ai -13 dall’arrivo, e da tante cadute: tra gli altri, sono andati a terra Adam Yates, ripartito, e lo spagnolo Luis Leon Sanchez, costretto al ritiro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy