Vergogna al Tour de France: Nibali abbattuto da moto della polizia. Alpe d’Huez alla maglia gialla Thomas

Vergogna al Tour de France: Nibali abbattuto da moto della polizia. Alpe d’Huez alla maglia gialla Thomas

Organizzazione che rischia il ridicolo visto quello che è successo negli ultimi 5 km della tappa di montagna

di Redazione ITASportPress

Organizzazione pessima al Tour de France con molti corridori spinti dagli spettatori in mezzo alla strada in un tratto non transennato sulle rampe della salita dell’Alpe d’Huez. Alla fine a farne le spese è stato Vincenzo Nibali che è stato abbattuto molto probabilmente da una moto della polizia francese che in un tratto molto ristretto della carreggiata ha urtato l’italiano facendolo cadere nel tentativo di farsi largo fra la folla. La dodicesima tappa del Tour de France di 175,5 km da Bourg Saint Maurice Les Arcs all’Alpe d’Huez è stata vinta dalla maglia gialla Geraint Thomas. Pesanti fischi sul traguardo contro il Team Sky. Nibali buttato a terra dalla moto della polizia che stava rimontando il gruppo dei migliori, Froome si ferma per il fairplay e aspetta il messinese, ma Bardet rompe il patto. In classifica, Thomas guida con 1’39” su Froome, 1’50” su Dumoulin, 2’37” su Nibali e 2’46” su Roglic. Ritiri a ripetizione: Gaviria, Greipel, Groenewegen, Gallopin, Zabel. Resistono solo Sagan, Demare e Kristoff.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy