Ajax, dedica speciale per la vittoria del titolo numero 34

Ajax, dedica speciale per la vittoria del titolo numero 34

Il pensiero è subito per Appie Nouri, il ragazzo che fu vittima di un’aritmia in campo nel 2017

di Redazione ITASportPress

Quando all’Ajax è associato il numero 34, il pensiero va subito ad Appie Nouri, che vestiva la maglia con alle spalle proprio quella cifra quando giocava a calcio nel settore giovanile dei Lancieri. E quindi, in occasione della vittoria numero 34 in Eredivise, la dedica da parte del club è proprio per il ragazzo olandese di origine marocchina, che nell’estate del 2017 fu vittima di un’aritmia durante un’amichevole estiva con il Werder Brema e fu soccorso con anche l’aiuto di un defibrillatore. Ebbe danni celebrali gravi e permanenti, poi la bella notizia il 21 agosto 2018, quando a distanza di un anno è uscito dal coma e ha cominciato a riconoscere la famiglia, comunicando con essa tramite gesti e movimenti con la testa. “Questo è per te” ha scritto il club di Amsterdam su Twitter, perché Appie – che avrebbe sfondato nel calcio internazionale senza ombra di dubbi per le sue grandissime qualità tecniche – è sempre nel cuore dell’Ajax.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy