Barcellona, assalto al baby Vinicio

Barcellona, assalto al baby Vinicio

I rapporti ricevuti da Pep Segura, responsabile per il calcio giovanile, sono stato così buoni, scrive ‘AS’, che il club di Josep Maria Bartomeu si è già fatto sotto per bruciare la concorrenza.

Mentre in casa Barcellona si stanno valutando le candidature per il dopo Luis Enrique, con il vice Juan Carlos Unzué in pole, la dirigenza blaugrana non perde di vista possibili affari in chiave futura. Così sul taccuino degli osservatori è finito l’ultimo talento di scuola brasiliana, Vinicio Junior, appena 16 anni di proprietà del Flamengo ma di cui in patria già si fanno i paragoni più arditi con Neymar. I rapporti ricevuti da Pep Segura, responsabile per il calcio giovanile, sono stato così buoni, scrive ‘AS’, che il club di Josep Maria Bartomeu si è già fatto sotto per bruciare la concorrenza.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy