Bayern, Kovac: “Lewandowski e Boateng restano. Robben? Difficile cambiare suo modo di pensare”

Bayern, Kovac: “Lewandowski e Boateng restano. Robben? Difficile cambiare suo modo di pensare”

Il tecnico croato è stato presentato alla stampa

di Redazione ITASportPress

Il nuovo allenatore del Bayern Niko Kovac è stato presentato oggi alla stampa ed ha toccato diversi temi fra i quali anche quello della conferma di Robert Lewandowski attaccante polacco che sembra in odor di lasciare la Baviera.

“E’ bello lavorare a Monaco anche perchè la mia famiglia vive qui da tempo. Non vedo l’ora di iniziare l’avventura a cominciare dal debutto in Supercoppa tedesca con l’Eintracht che voglio vincere. Il calendario della Bundesliga è duro e ci impone di partire bene subito nonostante le prime quattro partite sembrano difficili”.

ROBBEN – “Ha 34 anni ed è difficile cambiare il suo modo di pensare ma voglio parlare con lui per spiegare qual è la mia idea. Vediamo se accetta il mio progetto”

BOATENG – “Resterà con noi. Ho già parlato con lui. Ho già avuto un Boateng a Francoforte e come mi sono trovato bene con Prince lo stesso sarà con Jerome”

LEWANDOWSKI – “Ha un contratto col Bayern fino al 2021, e lui rimane perchè è un elemento importante per il nostro club”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy