Bayern Monaco, Ancelotti su Robben: “Mancata stretta di mano? Gli brucia dentro il sacro fuoco”

Bayern Monaco, Ancelotti su Robben: “Mancata stretta di mano? Gli brucia dentro il sacro fuoco”

“I calciatori sono persone, credo sia bello che nonostante il grande vantaggio che abbiamo in classifica abbiano così tanta voglia di giocare ed essere protagonisti”

Dopo la reazione di Cristiano Ronaldo nei confronti di Zinedine Zidane in casa Real Madrid, anche in Germania c’è un caso di cambio indigesto. Ieri, infatti, sul finire del match poi vinto sul campo del Borussia Moenchengladbach, Carlo Ancelotti, allenatore del Bayern Monaco, ha deciso di sostituire Arjen Robben. Il talentuoso giocatore olandese, però, non l’ha preso bene e ha rifiutato la stretta di mano del tecnico di Reggiolo che, a fine partita, ha commentato così l’episodio: “Non ci sono problemi. Si è visto il sacro fuoco che gli brucia dentro. I calciatori sono persone, credo sia bello che nonostante il grande vantaggio che abbiamo in classifica abbiano così tanta voglia di giocare ed essere protagonisti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy