Bendtner arrestato a Copenaghen: rotta mascella ad un tassista

Bendtner arrestato a Copenaghen: rotta mascella ad un tassista

L’attaccante danese del Rosenborg, con un passato alla Juventus, continua a far parlare di sé per quello che gli accade fuori dal campo

di Redazione ITASportPress

Nicklas Bendtner non si smentisce e continua a far parlare di sé per quello che gli accade fuori dal campo.

Stando a quanto riporta ExstraBladet.dk, infatti, l’attaccante del Rosenborg si è reso protagonista in maniera a dir poco negativa: avrebbe rotto la mascella ad un tassista sabato scorso a Copenaghen e, successivamente, sarebbe stato arrestato.

Rasmus Krochin, responsabile della compagnia dei taxi in questione, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in merito a quanto avrebbe causato l’ex Juventus:

“L’autista ci ha detto che si tratta di Bendtner. Qui siamo tutti profondamente scossi”.

Secondo il portale danese, il giocatore classe ’88 avrebbe passato la notte in un esclusivo “night club” prima di finire con le manette ai polsi.

Finora il club norvegese non ha rilasciato alcun commento al riguardo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy