Bundesliga, bufera VAR – Federcalcio manda a casa Krug. Per la Bild troppo legato allo Schalke

Bundesliga, bufera VAR – Federcalcio manda a casa Krug. Per la Bild troppo legato allo Schalke

Il supervisore del Var è stato accusato di aver manipolato le decisioni arbitrali

Commenta per primo!

Bufera sul Var in Germania. L’utilizzo del Video Assistant Referee in Bundesliga non sta convincendo l’ambiente sportivo tedesco e nascono polemiche. Il supervisore del Var, Hellmut Krug, è stato sostituito questa sera dalla Federcalcio tedesca dopo le clamorose accuse del quotidiano BILD “di aver manipolato alcune decisioni arbitrali a favore della sua squadra del cuore, lo Schalke 04”. La DFB tedesca, che ha messo al suo posto Lutz Michael Fröhlich, ha sottolineato che i supervisori dalla prossima partita in poi, non comunicheranno con gli assistenti video durante i 90′. Di conseguenza l’assistente video in campo vedrà il replay e ne parlerà con l’arbitro, unico responsabile di tutto e l’unico che dovrà prendere una decisione. Inoltre, il DFB ha confermato la sua convinzione fondamentale nel progetto VAR. I tifosi tedeschi, furiosi, hanno fatto sentire la loro voce e con alcuni striscioni hanno chiesto di abolire questo sistema che interrompe troppe volte la continuità del gioco. A questo proposito, l’allenatore del Bayern, Jupp Heynckes, ha affermato che il VAR dovrebbe essere usato solo per giudicare gli episodi più importanti: “Credo che si dovrebbe limitare l’uso del VAR solo alle situazioni molto gravi. È necessario lasciare autonomia all’arbitro” ha dichiarato il tecnico.

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy