Spartak che choc! 2-0 a 2-2 in 4′ e in superiorità numerica. Carrera scarica responsabilità sui giocatori

Spartak che choc! 2-0 a 2-2 in 4′ e in superiorità numerica. Carrera scarica responsabilità sui giocatori

Non è la prima volta in questa stagione che i campioni di Russia subiscono gol importanti in zona ‘Cesarini’

Commenta per primo!

Non è una stagione fortunata per lo Spartak Mosca che ancora una volta si è fatto rimontare nel finale in campionato. Contro il Tosno, nel match della decima giornata di Prem’er Liga, è finita 2-2 ma i campioni di Russia in vantaggio di due reti, sono stati raggiunti al 90′ dopo che i padroni di casa avevano accorciato le distanze quattro minuti prima. La squadra di Carrera tra l’altro era anche in superiorità numerica per l’espulsione Shakhov al 29′. Spartak avanti con Dzihiklya al minuto 35, poi Pasalic ha raddoppiato a metà ripresa. Sembrava tutto fatto per i tre punti ma invece la sorpresa nella coda del match con le reti dei padroni di casa di Markov e Zobolotnyi all’86’ e al 90′. Nel post partita Carrera ha affermato: “Una delusione tremenda. Non capisco cosa sia successo ma bisogna chiedere ai calciatori e non a me. Escluso si sia trattato di un problema fisico. Avevamo fatto una buona partita gestendola bene dopo il doppio vantaggio ma nel finale abbiamo compromesso tutto. Se i giocatori hanno qualcosa contro di me? Non so, chiedetelo a loro…”. Lo Spartak in classifica si porta a quota 13 ma ben lontano dalle prime posizioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy