Chelsea, tensione alle stelle tra Diego Costa e Conte: lite nello spogliatoio dopo lo screzio in campo

Chelsea, tensione alle stelle tra Diego Costa e Conte: lite nello spogliatoio dopo lo screzio in campo

Rapporto tutt’altro che idilliaco tra il manager dei “Blues” e l’attaccante spagnolo

Commenta per primo!

Rapporto tutt’altro che idilliaco tra Antonio Conte e Diego Costa. Le avvisaglie ci sono state durante la partita di sabato scorso, in cui il Chelsea ha battuto per 3-0 i campioni d’Inghilterra del Leicester City a Stamford Bridge. Nonostante la vittoria e il primo goal segnato proprio dal numero 19, il manager italiano non ha assolutamente gradito il calo di intensità dei suoi e tra i giocatori nel mirino c’era proprio lo spagnolo, accusato di non pressare i difensori e di girovagare per il campo. La reazione del classe ’88 non si è fatta attendere, ma non è stata esattamente quella che si aspettava il tecnico leccese: braccia alzate a mimare il gesto della sostituzione con fare polemico. L’ex commissario tecnico dell’Italia, neanche a dirlo, ha risposto per le rime e lasciandolo sul terreno di gioco. Il quotidiano Marca ha approfondito la vicenda scoprendo che lo screzio sul campo è diventato una vera e propria lite nello spogliatoio: di fronte ai suoi compagni di squadra, lo spagnolo ha urlato contro il suo allenatore intimandogli di non riprenderlo mai più in pubblico e di non infastidirlo se non gradisce il suo modo di giocare. Il nativo di Lecce, che non ha gradito lo sfogo, non si è sottratto allo scontro verbale e la tensione è arrivata alle stelle. Conte non poteva permettere che la sua autorità venisse messa in dubbio e non si è sottratto dallo scontro, verbale, con il suo giocatore. Il centravanti si è sentito ferito nell’orgoglio perché convinto di essersi impegnato dal primo all’ultimo minuto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy