VERSIONE MOBILE
 Sabato 28 Febbraio 2015
CALCIO ESTERO
CALCIO ESTERO

COPA LIBERTADORES, pareggio ricco d'emozioni tra San Paolo ed Arsenal de Sarandì (1-1)

08.03.2013 16:05 di Enrico Pellegrino Twitter: @@batista8922  articolo letto 305 volte

La sfida tra San Paolo ed Arsenal de Sarandì, valevole per la terza giornata del gruppo 3 di Copa Libertadores, ha offerto uno spettacolo eccezionale. Il risultato di 1 a 1 poteva essere bene più ampio. Entrambe le squadre hanno avuto più di un'occasione per fare bottino pieno, ma la lucidità sotto porta è mancata. Il San Paolo, che è incappato in un ottimo Campestrini ed ha colto tre pali, ha fatto prevalere la qualità del gioco e lo spettacolo lasciando però ampi spazi ad un Arsenal che attraverso le ripartenze ha impensierito Rogerio Ceni. E' il club paulista a passare in vantaggio al 48' del primo tempo con un missile di Jadson che colpisce la parte inferiore della traversa e si insacca in rete. Tuttavia l'Arsenal non si scompone e al 3' del secondo tempo raggiunge il pareggio con il nuovo entrato Dario Benedetto che trasforma un calcio di rigore. Con questo pareggio il San Paolo consolida il secondo posto in classifica, mentre l'Arsenal raccoglie il primo punto, ma non si schioda dall'ultima posizione.

SAN PAOLO-ARSENAL 1-1

SAN PAOLO: Rogério Ceni, Lúcio, Douglas, Rafael Tolói, Cortez, Fabrício (53′ Ganso), Jádson, Wellington (83′ Marcelo Cañete), Luís Fabiano, Aloisio (66′ Maicon), Osvaldo. Allenatore: Ney Franco.

ARSENAL: Cristian Campestrini, Diego Braghieri, Danilo Gerlo, Damián Pérez (46′ Jorge Ortíz), Lisandro López, Víctor Cuesta, Martín Rolle (80′ Diego Torres), Iván Marcone, Carlos Carbonero, Pablo Lugüercio (46′ Darío Benedetto),  Julio Furch. Allenatore: Gustavo Alfaro.

RETI: 48′ Jádson (SP), 49′ Darío Benedetto – rigore – (A).

ESPULSI: 92′ Luís Fabiano (SP).

AMMONITI: 17′ Damián Pérez (A), 20′ Cristian Campestrini (A), 24′ Wellington (SP), 26′ Fabrício (SP), 47′ Rafael Tolói (SP), 53′ Darío Benedetto (A), 79′ Martín Rolle (A), 89′ Carlos Carbonero (A), 90′ Osvaldo (SP).


Altre notizie - Calcio Estero
Altre notizie
 

LA RIVINCITA DI MORETTI: DA SCARTO DEL CATANIA A TRASCINATORE DEL VICENZA

Il calcio regala tante favole e una di queste ha come protagonista il 27enne Federico Moretti. Il centrocampista del Vicenza allo stadio Dall’Ara ha lasciato un segno profondo nella sesta vittoria consecutiva della squadra di Marino. Due gol al Bologna di rara bellezza che ...

CATANIA, CECCARELLI: "UNA MAZZATA TREMENDA, MA DOBBIAMO RIMBOCCARCI SUBITO LE MANICHE E RIPARTIRE"

Il difensore del Catania Luca Ceccarelli analizza in mixed zone la pesante sconfitta dei rossazzurri contro il Frosinone....

MANCHESTER UNITED, 25 MILIONI PIÙ MATA PER HIGUAIN

Con van Persie e Falcao destinati all'addio dal Manchester United, l'olandese Louis van Gaal starebbe pensando a...

INTER, D'AMBROSIO: "CON MANCINI SIAMO CRESCIUTI TANTO"

All'uscita dall'Auditorium Pirelli dopo la proiezione del fim #ZanettiStory, il difensore dell'Inter Danilo...

ESCLUSIVA - MORETTI, L'AGENTE: "IL CATANIA AVEVA ALTRI PROGETTI, MA ADESSO VUOLE SOLO IL VICENZA"

Il Vicenza dei miracoli continua a scalare la classifica di Serie B. Il calciatore Federico Moretti (27) è...

ESCLUSIVA- N. SCALA: "ZENIT PUÒ FARCELA COL TORINO MA NAPOLI PIÙ FORTE DELLA DINAMO. SPARTAK SEI DA CHAMPIONS"

Nevio Scala, ex allenatore di importanti club italiani e russi, ha commentato ai microfoni di Itasportpress.it, la doppia...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 28 Febbraio 2015.
 
Juventus 57
 
Roma 48
 
Napoli 45
 
Lazio 40
 
Fiorentina 39
 
Genoa 36
 
Sampdoria 36
 
Inter 35
 
Milan 33
 
Torino 33
 
Palermo 33
 
Sassuolo 29
 
Udinese (-1) 28
 
Empoli 27
 
Hellas Verona 25
 
Chievo Verona 24
 
Atalanta 23
 
Cagliari 20
 
Cesena 16
 
Parma (-1) 10*
Penalizzazioni
 
Parma -1

   ITA Sport Press Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.