Coppa Libertadores, caos Var. La polizia scende in campo

Coppa Libertadores, caos Var. La polizia scende in campo

Trionfa il River Plate sul Gremio nel ritorno di semifinale di Coppa Libertadores, grazie a un paio di episodi molto dubbi.

di itasportpress28

Termina nel peggiore dei modi il ritorno di semifinale di Coppa Libertadores tra River Plate e Gremio. Gli uomini di Gallardo vincono sulla formazione brasiliana per 2-1 grazie a un rigore assegnato nei minuti finali dell’incontro. In finale andrà la squadra di Buenos Aires, ma non senza polemiche.

Infatti, farà discutere nei prossimi giorni l’arbitraggio della partita che, secondo l’allenatore e i tifosi del Gremio, ha eccessivamente favorito gli avversari. Il River Plate cominciava l’incontro sfavorito, reduce da una sconfitta per 1-0 subita nel match di andata. Il destino subito durante la scorsa partita sembrava ripetersi anche al ritorno, con il Gremio in vantaggio al termine del primo tempo. Con l’inizio della ripresa è cominciato anche il recupero della squadra argentina, che ha superato i brasiliani nel corso degli ultimi dieci minuti della partita, grazie a un gol di mano di Borré (sfuggito all’attenzione dell’arbitro) e a un rigore assegnato con l’assistenza della Var.

Gli episodi dubbi che hanno finito per decidere l’incontro sono stati anche la causa scatenante della furia dei giocatori del Gremio che, frustrati dalle scelte arbitrarie, sono sfociati nella violenza, mettendo le mani addosso all’arbitro uruguaiano, Andres Cunha, e costringendo la polizia ad intervenire per calmare gli animi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy