Inter, l’ex Eto’o ancora nei guai: altra causa di paternità in vista

Inter, l’ex Eto’o ancora nei guai: altra causa di paternità in vista

L’attaccante del Camerun dovrà rispondere al tribunale di Madrid per un figlio che potrebbe essere suo

di Redazione ITASportPress

Protagonista non solo in campo. L’ex attaccante di Barcellon e Inter, ed ora in forza al Qatar SC, Samuel Eto’o è nuovamente al centro di un caso per un figlio che potrebbe essere suo. Secondo quanto si apprende dall’agenzia spagnola Efe, infatti, l’ex bomber nerazzurro è stato chiamato dal tribunale di Madrid per una causa di paternità nei suoi confronti.

L’istanza sarebbe stata presentata da una giovane donna che adesso ha 18 anni. Come riporta l’agenzia, l’avvocato Fernando Osuna, legale che si occupa della rappresentanza della ragazza ha affermato che tale donna sarebbe nata da una relazione con il giocatore del Camerun. Come si evince dagli atti della causa, consultati dall’Efe, al momento del rapporto di Eto’ó con la madre della ragazza, il giocatore giocava nel Real Madrid, sebbene la giovane sia nata fuori dalla Spagna e in un Paese non specificato. Osuna ha spiegato che la giovane donna avrebbe le prove biologiche a sostegno della sua testimonianza e per questo motivo il giudice del tribunale di Madrid ha accettato la sua richiesta di causa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy