Liberia, chi si rivede: Weah torna in campo a 51 anni

Liberia, chi si rivede: Weah torna in campo a 51 anni

Il presidente della Liberia ed ex giocatore del Milan è sceso in campo nel match contro la Nigeria

di Redazione ITASportPress

George Weah, ex attaccante del Milan e attuale presidente della Liberia, è tornato in campo per giocare una gara amichevole con la sua Nazionale. Un ritorno che ha dell’incredibile vista l’età dell’ex calciatore: 51 anni. Non la partita del cuore o quella tra le leggende, bensì una partita ufficiale, anche se amichevole, della sua Liberia contro la Nigeria.

IN CAMPO – Settantanove minuti sul terreno di gioco. Anche da numero uno del proprio Paese, George Weah, non smette di stupire. Dopo i gol e i numeri che lo hanno reso famoso e l’hanno portato sul tetto del mondo con il Pallone d’Oro conquistato nel 1995 quando vestiva la maglia del Milan, ecco che il 51enne non ha resistito al fascino del terreno e dell’erbetta ed è tornato a giocare a Monrovia dove la Liberia è stata sconfitta per 2-1 dalle Super Aquile. Ad ogni tocco di palla dell’ex campione, capitano per l’occasione, tanti applausi e ovazioni che hanno fatto l’exploit alla sostituzione a pochi minuti dal termine del match. Weah, che è stato eletto presidente della Liberia il 22 gennaio del 2018, ha dunque sorpreso in quella che, a tutti gli effetti, è ancora una grandissima carriera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy