Brasile, l’ex Tostão stronca Vinicius: “È come Robinho. Se non cresce verrà trattato come un fallito…”

Brasile, l’ex Tostão stronca Vinicius: “È come Robinho. Se non cresce verrà trattato come un fallito…”

“Deve migliorare tanto per giocare accanto a Neymar nelle prossime competizioni della Nazionale”

di Redazione ITASportPress

Eduardo Gonçalves de Andrade, meglio noto come Tostão, ex calciatore e commentatore sportivo brasiliano, di ruolo attaccante, ha parlato ad As riguardo alle ultime prestazioni di Vinicius, giocatore del Real Madrid e del Brasile. Il classe 2000, acquistato dai Blancos in estate è stato spesso al centro dell’attenzione dei media per via dello scarso utilizzo da parte dell’ex allenatore del club madrileno Lopetegui.

Adesso, però, l’attaccante si sta ritagliando il suo spazio, ma secondo l’ex stella brasiliana, vincitore della coppa del mondo nel 1970, l’ex Flamengo deve ancora migliorare tanto per essere definito un campione e per poter ambire alla Nazionale maggiore del Brasile.

NON CONVINTO – “Ero ansioso di vederlo giocare, pensavo che Vinicius, con il prestigio che ha già, avrebbe dato uno spettacolo contro la Colombia, come faceva sempre con l’U-17, e non è stato così”, ha detto Tostão in riferimento all’ultima partita giocata da Vinicius con l’Under 21 verdeoro. Poi ha continuato: Pensavo facesse come con il Flamengo e con il Real Madrid o il Castilla, ovvero belle giocate individuali con abilità e velocità, invece contro i colombiani ha avuto molti momenti di confusione, con frequenti errori tecnici nella finalizzazione, nei passaggi, nelle conclusioni”,

AVVISO“Vinicius deve crescere molto per essere il compagno di squadra di Neymar nella Coppa 2022 o per essere il protagonista della Coppa del Mondo del 2026. Non c’è altra via d’uscita, senza una grande tecnica Vinicius sarebbe un altro esempio della corsa della società per produrre idoli. Anche i commentatori televisivi vogliono che sia il titolare del Real Madrid, ma se non diventerà un grande giocatore verrà trattato come un calciatore fallito, come è successo con Robinho e altri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy