Courtois, tifosi dell’Atletico Madrid infuriati dopo il bacio alla maglia del Real: insulti e targa vandalizzata

Courtois, tifosi dell’Atletico Madrid infuriati dopo il bacio alla maglia del Real: insulti e targa vandalizzata

I supporters dei Colchoneros non hanno preso bene il trasferimento e il bacio alla camiseta blanca

di Redazione ITASportPress

Il passaggio di Thibaut Courtois dal Chelsea al Real Madrid è destinato a far parlare ancora. Prima le polemiche interne con il club Blues, poi i problemi con i tifosi. Ma a sorpresa, non con i tifosi della squadra inglese, bensì i suoi primi sostenitori: quelli dell’Atletico Madrid.

PASSATO – Tre stagioni con la maglia dei Colchoneros: dal 2011 al 2014 Courtois è diventato tra i portieri più forti del mondo. Il nazionale belga si è conquistato la titolarità prima a Madrid e poi anche con il suo Belgio ed è riuscito a portare al trionfo l’Atletico sia in Liga che in Europa League. I tifosi lo hanno amato, ma non hanno potuto nulla al momento dell’addio quando nell’estate del 2014 il portiere ha fatto ritorno al Chelsea.

BACIO E REAZIONE – Dopo quattro anni con la maglia dei Blues, Courtois è stato ceduto al Real Madrid e questo trasferimento non è andato giù ai tifosi dell’Atletico. A condannare definitivamente il passaggio del portiere belga alla corte dei Blancos è stato anche il bacio allo stemma dei Galacticos che ha fatto letteralmente infuriare la sua vecchia tifoseria spagnola, rivale delle Merengues. In occasione dell’amichevole dell’Atletico Madrid contro l’Inter di ieri sera, i tifosi Colchoneros si sono resi protagonisti di gesti di vandalismo contro il loro vecchio beniamino. All’esterno dello stadio Wanda Metropolitano, infatti, i supporters spagnoli hanno rovinato la targa dedicata al portiere belga con scritte e bombolette spray. “Topo”, si legge tra le varie imbrattature. Inutile l’intervento delle forze dell’ordine che hanno solo limitato in parte la furia dei sostenitori dell’Atletico che, purtroppo, avevano già agito e rovinato l’onorificenza dedicata al portiere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy