Real Madrid, senti William Carvalho: “Non avrei venduto Ronaldo neppure per 200 milioni. I suoi gol mancano tanto…”

Real Madrid, senti William Carvalho: “Non avrei venduto Ronaldo neppure per 200 milioni. I suoi gol mancano tanto…”

Il centrocampista del Betis Siviglia parla a margine della sfida contro i Blancos

di Redazione ITASportPress

Classe 1992 e compagno di Nazionale di Cristiano Ronaldo. William Carvalho, centrocampista del Betis Siviglia, si appresta ad affrontare il Real Madrid nella serata de La Liga. Un Real che sarà privo, ovviamente, di CR7, passato alla Juventus in estate.

Ed è proprio sull’assenza dell’attaccante, e del suo trasferimento in Spagna, che il giocatore del Betis si sofferma in un’interessante intervista rilasciata ai microfoni di Marca.

AL BETIS – Arrivato da poco in Spagna, Carvalho racconta subito il suo momento personale e il periodo d’adattamento vissuto: “Non è stato facile. Sono partito male all’inizio, avevo bisogno di adattarmi alla Liga, ma adesso va meglio e anche la squadra sta migliorando. Il campionato spagnolo è molto difficile. Molte squadre sono competitive e hanno tanti giocatori di qualità”. “Il mio arrivo al Betis? C’eravamo sentiti da tempo. Qui c’è un progetto ambizioso, per quello sono venuto. Dopo il Mondiale ho avuto modo di pensare e di parlare anche con mio padre, poi ho scelto”. Nonostante il breve periodo vissuto con la maglia del Betis, il portoghese ha potuto godere di momenti importanti in questa stagione: dalla vittoria di San Siro contro il Milan a quella contro il Siviglia fino alle quattro reti del Camp Nou contro il Barcellona: “Ho un ricordo fantastico di tutti questi successi. Fare quattro gol al Barcellona con quei giocatori è sicuramente fantastico”.

REAL MADRID – E dopo il Barcellona ecco anche il Real Madrid. Nella sfida casalinga il Betis proverà a portare a casa il bottino pieno contro i Blancos, non certo in un buon momento: “Non stanno passando un buon momento, è vero. Cosa manca al Real Madrid? Credo manchino soprattutto i gol di Cristiano Ronaldo. Si sente la sua mancanza, non poco. Alla Juventus farà tanti gol”. “Se avrei venduto CR7? Assolutamente no, né per 100 milioni né per 200. Sono poco i giocatori come lui ed è davvero difficile trovare un possibile sostituto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy