Real Madrid, Sergio Ramos risponde alle accuse di doping: “Tutte bugie, ci hanno chiamato per minacciarci…”

Real Madrid, Sergio Ramos risponde alle accuse di doping: “Tutte bugie, ci hanno chiamato per minacciarci…”

“Chi mi accusa dovrà vedersela coi miei avvocati”

di Redazione ITASportPress

La clamorosa sconfitta per 3-0, ma non solo. A gettare ulteriori nubi sul momento del Real Madrid è la situazione del centrale difensivo e capitano Sergio Ramos. Lo spagnolo è entrato nel mirino della stampa dopo le recenti esternazioni dei documenti di Football Leaks, secondo cui sarebbe risultato positivo a un test antidoping svolto dopo la finale di Champions League del 2017 contro la Juventus.

Al termine della gara persa in campionato contro l’Eibar, come riporta Marca, Sergio Ramos ha detto la sua anche sull’argomento: “È un tema difficile e delicato da affrontare, chi mi accusa dovrà vedersela coi miei avvocati. Il mio club e la Uefa hanno parlato, posso solo dire che nella mia vita non ho mai commesso irregolarità. Sappiamo bene da che fonte arrivano queste notizie. Ci hanno chiamato un mese e mezzo fa, minacciando di far uscire questa notizia, ma non avevamo alcun timore. Ora servirà intraprendere delle misure perché quanto successo danneggia la mia immagine. La verità ha solo una strada, le bugie si possono raccontare in molti modi, ma restano sempre bugie”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy