Manchester City, indagine Uefa per violazione del Fair Play Finanziario. Il club: “Accuse false”

Manchester City, indagine Uefa per violazione del Fair Play Finanziario. Il club: “Accuse false”

Gli inglesi hanno risposto con un comunicato ufficiale: “Accogliamo l’indagine per dimostrare che le irregolarità non ci sono”

di Redazione ITASportPress

È stata aperta in data odierna un’indagine formale da parte della Uefa nei confronti del Manchester City per una presunta violazione del Fair Play Finanziario. È stato comunicato tramite il sito ufficiale del massimo organo calcistico europeo, spiegando che l’attenzione verrà posta soprattutto sulle varie inchieste che sono state portate avanti nel tempo da vari media.

RISPOSTA – Il club inglese ha voluto rispondere con una nota ufficiale: “Accogliamo l’indagine come opportunità per mettere fine alle speculazioni nate dall’appropriazione illegale e pubblicazione fuori contesto di mail del City. Le accuse di irregolarità finanziarie sono completamente false. I conti pubblici del club sono pieni e completi e sono materia di registrazione legale e regolatoria”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy