Marchisio, il padre: “Ha nostalgia della Juventus. Rifiutò il Milan per rimanere in bianconero, ma…”

Marchisio, il padre: “Ha nostalgia della Juventus. Rifiutò il Milan per rimanere in bianconero, ma…”

“Claudio lavora per tornare in Nazionale”

di Redazione ITASportPress

Claudio Marchisio ha iniziato una nuova vita, a 32 anni, in Russia con la maglia dello Zenit San Pietroburgo, ma il passato non si dimentica e a tornare a parlare degli ultimi anni alla Juventus ci ha pensato il padre del centrocampista, Stefano Marchisio. Intervistato da Tuttosport, il genitore ha spiegato diversi punti riguardanti il passaggio del Principino al club russo, senza risparmiare qualche piccola frecciata alla Vecchia Signora.

NOSTALGIA – “Tre anni fa Claudio sarebbe potuto andare altrove a guadagnare di più; nel 2017 ha detto no al Milan che gli offriva il doppio perché il suo desiderio era quello di chiudere alla Juventus. Capisco però la società che voleva ringiovanire la rosa. Un po’ di nostalgia da parte di Claudio c’è, è normale. Fosse ancora alla Juventus sarebbe probabilmente l’uomo più felice della terra. Lo Zenit è ambizioso, magari vinciamo qui l’ottavo scudetto consecutivo”.

SPERANZA –  “La telefonata di Claudio, a cui avevano appena comunicato la situazione: ero in vacanza in Val D’Aosta e mi sono precipitato in sede. Vederlo in blu mi ha riportato all’anno di Empoli. E speriamo che un azzurro tiri l’altro: Claudio lavora per tornare in Nazionale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy