“Perché mi guardi così tanto?” Il presidente del Colo Colo litiga in ascensore e viene arrestato

“Perché mi guardi così tanto?” Il presidente del Colo Colo litiga in ascensore e viene arrestato

Il presidente del Colo Colo, Aníbal Mosa, è stato arrestato in mattinata a Calama, nel nord del Cile dopo un alterco con il sindaco della città di Antofagasta

di Redazione ITASportPress

Accade anche questo nel mondo del calcio. Il presidente del Colo Colo, Anibal Mosa, è stato arrestato in mattinata nella città di Calama, nel nord de Cile dopo aver avuto un alterco (verbale e fisico) in ascensore con il sindaco della città di Antofagasta, nell’hotel dove alloggiava la squadra in vista del match di Copa Libertadores contro il Bolivar. La squadra cilena, nelle prossime ore, si dirigerà a La Paz dove sfiderà il Bolivar in una gara valevole per il gruppo 2 della massima competizione continentale per club. Si tratta di una gara già decisivo per la compagine cilena dopo la sconfitta casalinga contro la squadra colombiana dell’Atletico Nacional (0-1) nella prima giornata della Copa Libertadores.

I FATTI – Nelle intenzioni del Colo Colo, il soggiorno a Calama, città cilena sopra i 2500 metri sopra il livello del mare sarebbe servito per acclimatarsi nel modo migliore ai 3600 metri di altitudine di La Paz, sede del match di Coppa. Secondo quanto riportano fonti della polizia, Mosa si sarebbe incontrato in ascensore con Marco Antonio Diaz, sindaco della città di Antofagasta, che viaggiava a Calama per assistere agli eventi dedicati all’anniversario di fondazione della città. Il dirigente sportivo, secondo alcune indiscrezioni sotto l’effetto dell’alcool, ha rimproverato l’esponente politico, che non conosceva, dicendogli “Cosa guardi così tanto”; poi gli ha dato una spinta e gli ha gettato fuori dall’ascensore la borsa che aveva con sé. Il sindaco ha denunciato l’aggressione e Mosa è stato arrestato e liberato, su cauzione, dopo tre ore in attesa di aver convocato dal Tribunale.

Indimenticabili: quando Maradona segnò 4 gol al Boca…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy