Il calvario di Joe Hart: dal City alla Serie B!

Il calvario di Joe Hart: dal City alla Serie B!

L’ex portiere del Torino sta vivendo un declino senza fine. E ora…

di Redazione ITASportPress

Non conosce sosta il calvario di Joe Hart, 31enne portiere inglese dal curriculum di tutto rispetto: 6 trofei in bacheca tra i quali due scudetti, 75 presenze in Nazionale e una carriera che l’ha vista difendere i pali del Manchester City per otto stagioni. Solo 4 clean sheet in stagione, 41 reti sul groppone e una caduta libera senza fine.  Peccato che il povero Hart abbia imboccato una spirale negativa mai vissuta in carriera, lui che cinque anni fa vinceva il 2° titolo con i Citizens e disputava da titolare il Mondiale in Brasile tra i pali della nazionale inglese. Oggi lo ritroviamo al Burnley quartultimo in Premier League, scavalcato nelle gerarchie da Tom Heaton e addirittura potrebbe partire a breve: il Sun lo accosta al Preston North End, squadra dall’anonimo 17° posto nella Championship inglese ovvero l’equivalente della nostra Serie B. Un incubo senza senso ma che, come si vocifera in Oltremanica, sarebbe da attribuire a Pep Guardiola: l’arrivo dell’ex Barcellona a Manchester aveva causato l’addio di Hart, in quanto il tecnico aveva deciso di affidare la porta a Claudio Bravo. E pensare che recentemente lo stesso Guardiola ha spiegato: “Il calciatore che più mi è costato lasciare andare è stato Joe Hart”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy