Manchester United, l’ex Ferdinand attacca Mourinho: “Non si criticano così i giocatori. Cosa si aspetta ora?”

Manchester United, l’ex Ferdinand attacca Mourinho: “Non si criticano così i giocatori. Cosa si aspetta ora?”

“Certi commenti devono restare nello spogliatoio”

di Redazione ITASportPress

Alla leggenda del Manchester United Rio Ferdinand, non è andata giù l’ultima esternazione del tecnico José Mourinho in merito ai giovani dei Red Devils ritenuti immaturi. L’ex centrale difensivo anche della Nazionale, non crede che i sistemi dello Special One portano benefici all’interno della squadra, anzi, il risultato è decisamente l’opposto. Ferdinand, che ha parlato a BT Sport si è scagliato apertamente contro il portoghese dopo le esternazioni su Luke Shaw, Anthony Martial, Marcus Rashford e Jesse Lingard.

SBAGLIATO – “Non penso che sia giusto per un allenatore di calcio fare come ha fatto Mourinho. E non penso che sia qualcosa di positivo per il club”, ha detto Ferdinand. “Quando fai commenti ferendo quattro o cinque giocatori della squadra, cosa ti aspetti? Ti aspetti di avere i giocatori dalla tua parte o ti aspetti che i tuoi giocatori ti si rivoltino contro?”. Poi, però ha anche ammesso: “Quello che ha detto potrebbe anche essere vero, perché alla fine vede questi ragazzi ogni giorno, ma avrebbe dovuto risolvere questi problemi internamente. Penso che tutto ciò che deve essere lasciato all’interno degli spogliatoi. Non fuori”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy