Manchester United, l’ex Rooney rivela: “Il problema di Pogba con Mourinho era…”

Manchester United, l’ex Rooney rivela: “Il problema di Pogba con Mourinho era…”

L’ex stella dice la sua opinione sulle problematiche avute dal centrocampista con il tecnico portoghese e parla anche del futuro allenatore dei Red Devils

di Redazione ITASportPress

José Mourinho ha salutato il Manchester United non senza polemiche. Dal momento del suo addio, infatti, la squadra ha iniziato a macinare punti e mettere a segno solamente vittorie. Grazie al nuovo allenatore Solsjkaer, ma soprattutto ad un Paul Pogba autentico trascinatore dei Red Devils.

Il centrocampista francese, non vive bene il rapporto con l’ex tecnico portoghese e a provare a spiegare i motivi delle loro incompatibilità, ci ha provato Wayne Rooney, ex bandiera del Manchester United. L’attaccante, parlando a ESPN, come riporta il Mirror, ha detto la sua sul tema.

POGBA E MOU– La leggenda dei Red Devils parla prima delle fantastiche doti di Pogba, confessando di ricordare bene anche i suoi primi passi nell’Academy dello United: “Conosco bene Paul, l’ho visto fin dai tempi delle giovanili. L’ho visto crescere. Ha grande potenziale e grandissime qualità”. Ma poi, ecco che Rooney spiega il motivo per cui il francese campione del mondo non si sia trovato a suo agio con Mourinho: “Se non hai un buon rapporto con l’allenatore, è difficile rendere al massimi. Soprattutto se ritieni che l’allenatore stia controllando ogni tua decisione, ogni tuo passo“. E ancora aggiunge: “Paul Pogba deve essere lasciato libero di giocare, passare la palla, provare i passaggi, e, a volte, anche di sbagliare”. E secondo lui, il tecnico portoghese non gli permetteva di farlo: “Tu (Mourinho ndr), devi lasciargli provare questi passaggi, perché due o tre di questi ti creano sicuramente l’opportunità pericolosa. Queste restrizioni credo siano state la causa dei rapporti difficili con Mourinho. Credo che un giocatore e un allenatore con grande ego, se si scontrano, non possano portare a buoni risultati. Ed è quello che è accaduto”.

NUOVO ALLENATORE – Si sbilancia anche su chi potrebbe essere il nuovo allenatore del Manchester United dopo Solskjaer: “Prima di tutto devi dare un’opportunità a Solskjaer. E ci deve essere una discussione a tal proposito tra i vertici societari”, ma poi Rooney elegge il suo tecnico preferito: “Ma se avessi l’opportunità di nominare qualcuno, farei di tutto per Pochettino. Penso che abbia tutte le qualità come allenatore, ma anche grande disponibilità a lavorare con i giovani”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rgpesent_780 - 3 mesi fa

    Pochettino come dice il suo nome, é poca cosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. skellic_8184541 - 3 mesi fa

    Infine Mou ha trovato un buon lavoro.come… commentatore sportivo…..
    Skifter Kellici,Boston, USA

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy