Premier League: lo Stoke City retrocede sconfitto dal Crystal Palace. Patrick van Aanholt si scusa

Premier League: lo Stoke City retrocede sconfitto dal Crystal Palace. Patrick van Aanholt si scusa

Il difensore olandese con il suo gol ha condannato alla Championship gli avversari

di Redazione ITASportPress

Fatale 1-2 subito dallo Stoke City contro il Crystal Palace. Il secondo club più antico dell’Inghilterra dice addio al massimo campionato. L’anno prossimo giocherà in seconda divisione.

RETROCESSIONE – Dopo dieci anni consecutivi in Premier League, lo Stoke City dice addio al massimo campionato. Il club era risalito ai vertici nel 2008 dopo 23 di astinenza. Ora l’augurio di tutti i tifosi è quello di ritornare fin da subito a lottare con i più forti.

LE SCUSE – Decisiva in negativo per lo Stoke City è stata la rete del difensore olandese Patrick van Aanholt del Crystal Palace nella 37a giornata di Premier League. Il giocatore, tramite Twitter ha chiesto scusa agli avversari e alla tifoseria biancorossa per il gol che ne ha deciso la retrocessione. Questo il suo messaggio:Normalmente mi piace esultare quando segno, ma voglio scusarmi con lo Stoke e i suoi fans. Speravo che il mio gol non vi condannasse matematicamente, ma se così fosse sono sicuro ritornerete più forti di prima. Siete un grande club con dei grandi tifosi!”.

Il regalo per un tifoso dello Stoke City

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy