Tottenham, Pochettino attacca: “La Premier League non ci tutela…”

Tottenham, Pochettino attacca: “La Premier League non ci tutela…”

Il tecnico degli Spurs riguardo al fitto calendario

di Redazione ITASportPress

Tanti, forse troppi impegni in questo calcio moderno. Campionato, Champions League e rispettive coppe di lega fanno si che le squadre siano praticamente sempre in campo senza possibilità di recuperare le forze per le varie partite.

Parecchi gli allenatori che negli anni si sono lamentati per le gare ravvicinate, ultimo della lista il manager del Tottenham Mauricio Pochettino. Nell’ultima conferenza stampa, in vista della gara contro il Leicester di domenica, l’allenatore ha parlato, tra i tanti temi, proprio del calendario non risparmiando una stoccata agli organizzatori della Premier League.

NESSUNA TUTELA – La gara contro le Foxes di domenica, secondo Pochettino è troppo vicina all’impegno di Champions League di mercoledì. Ecco perché il tecnico ha espresso il suo dissenso riguardo al calendario: “Non siamo stati aiutati, è un grosso svantaggio giocare con un giorno in meno di preparazione. La Premier League secondo me dovrebbe aver cura delle squadre impegnate nelle competizioni europee, in paesi come Spagna, Francia o Germania i club impegnati a metà settimana vengono aiutati”.

MONDO SPURS – “Il nuovo stadio? Il mio desiderio sarebbe quello di giocarci prima della fine della stagione, vorrei avere sugli spalti 60mila spettatori e non 30mila come ora. Kane? E’ ottimista e ha voglia di tornare in campo, è vicino al rientro ma ancora manca qualcosa. A volte dobbiamo fermarlo perché vorrebbe forzare i tempi. La cena con Zidane e Beckham? Ci siamo incontrati per caso. Eravamo nello stesso ristorante e abbiamo parlato per un paio di minuti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy