Wolverhampton, Ikeme lascia il calcio giocato: deve curare una grave malattia

Wolverhampton, Ikeme lascia il calcio giocato: deve curare una grave malattia

Il portiere appende gli scarpini al chiodo per curarsi dalla leucemia

di Redazione ITASportPress

Carl Ikeme, portiere del Wolverhampton che sta combattendo con la leucemia, ha detto addio al calcio giocato ed al suo club. L’estremo difensore inglese, naturalizzato nigeriano, classe ’86, ha annunciato il proprio ritiro dall’attività agonistica nella giornata odierna.

LOTTA – Ikeme combatte da 12 mesi con la leucemia, i medici gli hanno consigliato di smettere. Il tutto nonostante qualche settimana fa lo stesso giocatore avesse dichiarato di sentirsi bene dopo aver affrontato un anno difficile ed una intensa chemioterapia. Lascia la squadra dopo 18 anni e oltre 200 presenze, considerando tutte le competizioni disputate.

IL PRESIDENTE – Queste le parole del Wolverhampton e del presidente del club inglese: “Quando ci ha comunicato la notizia siamo stati tristi ma allo stesso tempo felici perchè abbiamo visto che le sue condizioni di salute sono migliorate. Carl è un ragazzo forte, non ho dubbi che saprà affrontare al meglio qualunque altra sfida. Resterà per sempre un membro della nostra famiglia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy