Prese origine dal Milan ma è sull’orlo del fallimento: l’Amkar non si iscrive e l’Anzhi torna in Prem’er Liga

Prese origine dal Milan ma è sull’orlo del fallimento: l’Amkar non si iscrive e l’Anzhi torna in Prem’er Liga

Il club rossonero che si ispirava al Milan non è riuscito a evitare il fallimento

di Redazione ITASportPress

L’Anzhi, ex squadra di Eto’o, torna in Prem’er Liga, la prima divisione russa. Il club di Makhachkala che aveva perso lo spareggio con lo Enisey Krasnoyarsk retrocedendo in FNL, prenderà il posto dell’Amkar. La squadra rossonera di Perm attraversa una gravissima crisi finanziaria e non ha i soldi per potersi iscrivere al campionato e così la Lega russa ha ripescato l’Anzhi. Non è ancora chiaro se l’Amkar possa partecipare alla seconda divisione russa, la FNL, dipende se riuscirà a coprire una parte di debiti. Curiosa la storia della squadra di Perm, società calcistica russa fondata nel 1994. Nella breve vita di questo sodalizio, c’è una storia tutta particolare che lo lega al Milan. I fondatori sono stati partner commerciali in Italia e tifando per il Milan, portarono a Perm le maglie del club di via Aldo Rossi. Da quel momento i colori sociali del piccolo club russo, che all’epoca militava tra i dilettanti, rimasero rossoneri. L’Amkar che dal 1995 diventò un club professionistico, qualche anno fa era diventata una realtà del calcio russo ma mai ha giocato contro il Milan, club da cui ha preso origine per la scelta dei colori sociali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy