Real Madrid, faccia tosta Marcelo: “Il VAR non mi piace e fa male al calcio…”

Real Madrid, faccia tosta Marcelo: “Il VAR non mi piace e fa male al calcio…”

Il brasiliano però senza la tecnologia contro Bayern e Barcellona l’ha fatta franca

di Redazione ITASportPress

«Ho toccato la palla con la mano, il rigore c’era». È l’ammissione del difensore del Real Madrid, Marcelo, dopo la semifinale di Champions League del Santiago Bernabeu contro il Bayern Monaco finita 2-2 con la qualificazione dei blancos alla finalissima di Kiev non senza discussioni e polemiche per l’errore arbitrale di Cakir sul finale di primo tempo. Se ci fosse stato il VAR in Champions sicuramente l’arbitro turco non avrebbe potuto sorvolare sull’episodio concedendo il netto penalty ai tedeschi. Ieri un nuovo episodio nel Clasico Barcellona-Real Madrid con ancora protagonista Marcelo. Anche stavolta al difensore dei Blancos è andata di lusso visto che il direttore di gara ha preso una decisione a favore della sua squadra nell’occasione del rosso a Sergi Roberto. “Marcelo fingió un manotazo”, praticamente una simulazione in piena regola del brasiliano come riportano molti giornali spagnoli oggi. Marcelo ha commentato così gli episodi che lo hanno visto protagonista al Camp Nou: “A volte i giudici commettono errori, a volte no. A volte capita di sbagliare a tuo favore, a volte succede a favore del tuo avversario. Non è così importante. Il VAR toglie al calcio la sua caratteristica, il suo entusiasmo. Sebbene non spetta a me prendere tali decisioni, personalmente non mi piace il VAR” .

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy