River Plate, il presidente D’Onofrio: “La finale a Madrid? Orribile…”

River Plate, il presidente D’Onofrio: “La finale a Madrid? Orribile…”

“Al Boca è stato concesso giocare nel proprio stadio, a noi no. La vittoria rimane però un’emozione incredibile…”

di Redazione ITASportPress

Il suo River Plate, dopo il 2-2 della gara di andata, si è aggiudicato la Coppa Libertadores battendo per 3-1 il Boca Juniors nella finale di ritorno giocatasi al Santiago Bernabeu di Madrid. Ma il presidente Rodolfo D’Onofrio non nasconde l’amarezza per aver dovuto disputare la gara decisiva lontano dal proprio paese: “È stato orribile giocare la finale in Europa”, ha detto ai microfoni di Radio Marte, “alla fine al Boca è stato concesso di giocare nel proprio stadio, a noi no. È stata una decisione presa a causa di inadeguate misure di sicurezza”.

SULLA PARTITA – “Vincere una finale contro dei rivali è straordinario, resta nella storia. È un po’ come se ci fosse una finale di Champions League tra Inter e Milan: un’emozione unica”.

IL MONDIALE PER CLUB – “Ora sono a Dubai: martedì prossimo scenderemo infatti in campo per la semifinale della competizione. Siamo concentrati su questo obiettivo e cercheremo di arrivare alla finale, dove probabilmente ci sarà il Real Madrid“.

IL MERCATO – “El Pity Martinez andrà in MLS alla fine del Mondiale per club, abbiamo già infatti un accordo con l’Atlanta. Quintero invece non si muoverà: lo abbiamo appena riscattato e rimarrà con noi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy