Russia 2018, Messi, Ronaldo e Neymar “convocati” da Panini

Russia 2018, Messi, Ronaldo e Neymar “convocati” da Panini

L’appuntamento con la rassegna iridata è vicino e le iniziative collaterali hanno già avuto inizio

di Redazione ITASportPress

Mancano quasi tre mesi alla partenza del Mondiale di calcio in Russia. L’appuntamento con la rassegna iridata è vicino e le iniziative collaterali hanno già avuto inizio. Una delle più attese è quella dell’album Panini, alle volte “rivelatrici” delle volontà dei selezionatori sulle convocazioni. Un giornalista brasiliano, Pedro Ivo de Almeida, ha pubblicato sul proprio profilo Twitter, le figurine di Cristiano Ronaldo, Messi e Neymar.

Non solo: il giornalista ha pubblicato anche l’intera pagina dell’album Panini dedicato alle squadre mondiali in cui compare il Brasile. Da Alisson a Neymar, ecco i giocatori che dovrebbero far parte della selezione verdeoro diretta dal commissario tecnico Tite per la massima rassegna iridata: il portiere Alisson, i difensori Dani Alves, Thiago Silva, Miranda, Filipe Luis, Marquinhos, Marcelo, i centrocampisti William, Paulinho, Fernandinho, Casemiro, le mezzepunte Renato Augusto, Giuliano, Coutinho, Douglas Costa, gli attaccanti Firmino, Gabriel Jesus e Neymar.

VOCI DI VENDITA PER PANINI – L’Italia, eliminata nella fase di qualificazione, non sarà presente nemmeno in figurina e potrebbe anche perdere  la Panini, marchio storico del Made in Italy. Secondo quanto segnala Il Sole 24 Ore, l’azienda modenese sarebbe nel mirino di alcune conglomerate straniere, che si sarebbero mostrate parecchio interessate agli stickers. Gli azionisti avrebbero incaricato un’importante banca internazionale (il cui nome non è stato rivelato) per verificare le intenzioni reali e poi procedere in base alle proposte ricevute.

La rassegna iridata non è un caso che attiri gli interessi degli investitori, perché anche quattro anni fa, prima di Brasile 2014, il gruppo italiano fu vicino alla cessione, quando venne affidato l’incarico alla banca d’affari giapponese Nomura per una valutazione dell’azienda. Poi tutto si bloccò, per via del prezzo di vendita chiesto dagli azionisti, ritenuto alto dai possibili compratori.

Attento Cristiano Ronaldo, Tanya ti punta…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy