Russia, aggressione Kokorin: calciatore non si presenta alla polizia

Russia, aggressione Kokorin: calciatore non si presenta alla polizia

Si aggrava la sua posizione

di Redazione ITASportPress

Si complica la posizione di Alexandr Kokorin che rischia ora di essere dichiarato latitante. Il giovane attaccante russo dello Zenit si sarebbe dovuto presentare in commissariato entro le 18 per rispondere delle accuse di pestaggio assieme al connazionale Pavel Mamaev. Il giocatore del Krasnodar e’ stato interrogato mentre di Kokorin non si ha alcuna notizia e le autorita’ sono pronte a spiccare un mandato d’arresto. I due calciatori rischiano una condanna a diversi anni di carcere per aver picchiato il funzionario del ministero degli affari Denis Pak, che e’ dovuto ricorrere alle cure mediche. Per entrambi si profila anche il licenziamento in tronco da parte dei rispettivi club oltre a una lunga squalifica nel campionato russo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy