Russia, Kokorin e Mamaev in campo con gli agenti penitenziari ma non potranno parlarsi

Russia, Kokorin e Mamaev in campo con gli agenti penitenziari ma non potranno parlarsi

Match a scopo benefico per i due calciatori detenuti

di Redazione ITASportPress

Partita a scopo benefico in carcere con la partecipazione dell’attaccante dello Zenit Alexander Kokorin e del centrocampista del Krasnodar Pavel Mamaev detenuti dopo la rissa a Mosca con un funzionario del governo russo. I due calciatori dovevano uscire dal carcere lo scorso 8 dicembre ma i giudici hanno prorogato di due mesi la permanenza nel carcere. Dunque Natale all’insegna della solidarietà per Kokorin e Mamaev che giocheranno con gli agenti penitenziari anche se non hanno avuto il diritto di incontrarsi, dal momento che sono accusati dello stesso caso criminale. Per questo motivo, i due in campo giocheranno un tempo ciascuno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy