Russia, quanto guadagnano gli arbitri?

Russia, quanto guadagnano gli arbitri?

L’ex direttore di gara russo, Denis Špilev, spiega perchè in Russia i direttori di gara percepiscono uno stipendio non altissimo.

di Redazione ITASportPress

Denis Špilev, ex arbitro russo ritiratosi giusto qualche settimana fa, ha svelato la retribuzione percepita da un direttore di gara in Russia. Le cifre, che, ovviamente, sono proporzionate alla categoria, in linea di massima sono molto basse anche in Prem’er Liga, classe regina del calcio russo.

In Prem’er Liga un arbitro percepisce 90.000 rubli (circa 1305€), 45.000 gli assistenti (circa 652€). In Futbol’naja Nacional’naja Liga (l’equivalente della nostra Serie B), un arbitro percepisce 35.000 rubli ad incontro (circa 507€), gli assistenti 17.500 (circa 254€). In Vtoroj Divizion (l’equivalente della nostra Lega Pro), 12.000 rubli (circa 174€), 6.000 gli assistenti (circa 86€). Per ricevere la convocazione è necessario fare bene partita dopo partita, quindi gli arbitri non credo abbiano alcun interesse ad essere un po’ parziali durante gli incontri. Queste cifre sono state indicate di proposito, perchè al minimo errore si rischia anche un mese e più di allontanamento dai campi. In questo modo chiunque cerca di essere impeccabile ed imparziale“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy