Salernitana, Montervino: “Machado era un ragazzo umile…”

Salernitana, Montervino: “Machado era un ragazzo umile…”

“Sapere che un ragazzo di un’umiltà incredibile come lui non c’è più mi ha fatto male”.

Commenta per primo!

“Sapere che un ragazzo di un’umiltà incredibile come lui non c’è più mi ha fatto male”. Con queste parole l’ex giocatore della Salernitana, Francesco Montervino, ricorda in collegamento telefonico con Sky Sport 24, l’ex compagno di squadra Felipe Machado, per pochi mesi in granata nel 2009 e deceduto oggi nell’incidente aereo che ha quasi azzerato i brasiliani del Chapecoense. “Ho avuto il piacere di conoscere Felipe e questa è una di quelle notizie che ti segna perchè ti fa ricordare il valore di una persona che non c’è piu’ – ha proseguito Montervino -. Sembra di rivivere la tragedia di Superga, quando una parte della storia del calcio italiano fu cancellata, adesso succede la stessa cosa in Brasile dove una squadra che stava facendo sognare il Paese per i risultati ottenuti negli ultimi anni non c’è più”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy