Scandalo in Portogallo: il presidente del Porto avrebbe spiato la posta privata del Benfica

Scandalo in Portogallo: il presidente del Porto avrebbe spiato la posta privata del Benfica

Furto di e-mail al Benfica da parte del numero uno del club rivale

di Redazione ITASportPress

Altro scandalo in Portogallo. Come riporta A Bola, infatti, il Benfica avrebbe denunciato il Porto per la violazione della propria corrispondenza privata. Rivalità che si conferma dunque assoluta quella trale due società, con un antagonismo sfociato nello spionaggio sul web.

Secondo quanto si apprende, sarebbe coinvolto in prima persona il numero uno dei Dragões di Oporto Jorge Nuno Pinto da Costa che, a seguito della denuncia del Benfica, sarebbe stato prima interrogato dalle autorità e poi rinviato a giudizio insieme ad altri sei dirigenti.

A creare il caso era stato Francisco Marques, direttore della comunicazione del Porto, anch’egli fra gli incriminati, rivelando il contenuto di diverse e-mail interne degli encarnados in un libro e anche durante uno show televisivo in cui sosteneva l’esistenza di “un sistema di corruzione arbitrale volto a favorire il Benfica”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy