Siviglia, Montella dopo la durissima contestazione degli ultrà è a rischio

Siviglia, Montella dopo la durissima contestazione degli ultrà è a rischio

Partenza davvero disastrosa per il tecnico italiano in Spagna

di Redazione ITASportPress

Non è un buon momento per il tecnico Vincenzo Montella che dopo le disavventure sulla panchina del Milan, cercava riscatto a Siviglia. Una partenza davvero complicata che ha portato alla pesante contestazione dei tifosi nei confronti del tecnico italiano. Dopo le due sconfitte su due in Liga, l’allenatore è stato contestato duramente dagli ultras della squadra andalusa. Nella tarda mattinata di ieri, una delegazione di 20 tifosi si è presentata al centro sportivo e, nonostante l’allenamento fosse a porte chiuse, ha preteso di incontrare i giocatori. Secondo la ricostruzione della stampa spagnola, riportata da sportmediaset.it, il confronto è stato duro e ha partecipato anche l’Aeroplanino: si è sfiorato lo scontro.  Dopo un’ora è dovuta intervenire addirittura la polizia, che si è presentata al Nervion Sports City per calmare gli animi e permettere alla squadra di Montella di iniziare il lavoro sul campo. Mercoledì esame difficilissimo per l’ex Milan con l’andata dei quarti di finale di Coppa del Re contro l’Atletico Madrid: Montella non può più fallire. Per l’ex Catania c’è anche la clamorosa ipotesi di un esonero immediato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy